mondiali IPO FH Slovenia 2017La prova di IPO FH è molto complessa ed impegnativa sia per il cane che per il conduttore.

Consiste in una ricerca di due piste tracciate da un estraneo, in due giorni diversi ognuna di 1800 passi con 7 lati , un semicerchio, 7 angoli, 7 oggetti, invecchiata di circa 180 minuti e con un tempo a disposizione per l’esecuzione di 45 minuti.

Trenta minuti prima della partenza un altro tracciatore attraversa la pista origimaria ed il cane giunto in quel punto non dovrà seguire questa falsa pista ma procedere sulla pista corretta con sicurezza.

E’ facile quindi immaginare quali siano le difficoltà che il binomio deve affrontare e solo un addestramento adeguato, costante e senza sottomissioni può permettere di ottenere ottimi risultati.

Dal 6 al 9 Aprile si è svolto il 23° campionato del Mondo IPO FH a Ptuj, splendida cittadina vicino a Maribor una delle più vecchie città slovene, luogo di intresse storico, situata lungo il fiume Drava dove le facciate delle case dipingono amabili riflessi sull’acqua del fiume.

L’intera squadra selezionata da Daniele Pers, è stata convocata a Ptuj il 3 Aprile presso l’hotel Primus.

Il programma inizia dal mercoledì mattina con la visita veterinaria, segue nel pomeriggio la consueta sfilata dei partecipanti di tutte le Nazioni e culmina con l’apertura della manifestazione ed il successivo sorteggio in serata.

I due concorrenti italiani hanno gareggiato nel primo e terzo turno della mattinata di giovedì e nel pomeriggio di sabato mentre le riserve non sono state sorteggiate considerando il numero già completo dei concorrenti.

Il primo concorrente che ha aperto il Campionato in assoluto è stato  Giovanni Greco con il pastore tedesco  Fato Z Elisu in una mattinata fredda, ventosa, piovosa con una pista su erba molto pesante a causa delle abbondanti piogge notturne.

Campionato del mondo IPO FH - Fato Z Elisu
Fato Z Elisu

Fato Z Elisu, giudicato dal tedesco Martin Gugler, ga lavorato con una ricerca molto intensa, con molta determinazione e sicurezza nonostante il terreno fangoso ed argilloso che gli impediva di respirare concludendo la prova con un giudizio di “Molto Buono” 94 punti.

Nello stesso giorno è stato il turno dell’altro pastore tedesco condotto da Florian Stampfer su un terreno erboso simile al precedente, il cane ha lavorato molto bene, con altrettanto impegno e determinazione ricevendo dal giudice olandese Toon Hop un ottimo punteggio di “Eccellente” 98 punti.

Dopo un giorno di pausa, sabato, la squadra italiana ritornava a gareggiare con Fato Z Elisu, sempre determinato su un terreno d’erba disturbato da continue folate di vento, otteneva un’ottima qualifica: “Molto Buono” 94 punti.

A questo punto le speranze si concentrano tutte sul secondo concorrente Florian Stampfer, si fanno dei dei conteggi in base ai risultati delle altre squadre e l’adrenalina sale.

Campionato del mondo IPO FH - Ria Von Timmelsjoch
Ria Von Timmelsjoch

Dopo due ore, sempre su un terreno similafre alla pista adiacente ad un bosco, costantemente accarezzata dal vento ed anche visitata da un capriolo partiva per l’ultima prova il concorrente Florian Stampfer con Ria Von Timmelsjoch.

Tanto allenamento e lunga esperienza gli hanno consentito di superare la prova terminando la pista con un punteggio di “Molto Buono” 92 punti.

Con questo risultato la Squadra Italiana per la seconda volta sale al 2° posto sul podio d’onore in questa disciplina.

Florian Stampfer ottiene a livello individuale un pttimo quinto posto con Ria Von Timmelsjoch di soli 4 anni.

Giovanni greco si classifica all’ottavo posto con Fato Z Elisu di quasi 11 anni che ha lavorato con estrema tenacia e grande precisione.

Marisa Di Mauro, riserva, con il Malinois Akima non ha avuto la possibilità di gareggiare ma l’opportunità di poter seguire il Campionato ed accumulare esperienza.

La manifestazione si è conclusa con la consegna della bandiera FCI alla Slovacchia Paese che nel 2018 organizzerà la 24° edizione del Campionato del Mondo IPO FH.